Firenze in un giorno

8 Novembre 2015
Itinerario...
Per approfondire la visita…
Note pratiche...

Itinerario...

  • Cominciamo dal potere religioso, Piazza del Duomo con un insieme di monumenti ed opere d’arte: il “bel San Giovanni”, il battistero, con le porte del Paradiso di fronte alla scalinata del Duomo e della cupola simbolo di Firenze; il campanileelegante e la Loggia del Bigallo, vecchia istituzione caritativa.
  • Percorrendo via Roma e le sue facciate neoclassiche, arriveremo alla “moderna” piazza della Repubblica, che attraverseremo per raggiungere Palazzo Strozzi, tipico esempio di palazzo Rinascimentale.
  • Passeremo di fronte al Palazzo Davanzati, tipica dimora nobile del XIV sec. e ammireremo le torri trecentesche del vecchio quartiere medievale fiorentino.
  • Sbucheremo al “mercato del porcellino”, per arrivare al più vecchio ponte di Firenze, Ponte Vecchio appunto e i suoi celebri orefici. La vista panoramica è imperdibile.
  • Dall’altro lato del ponte, seguendo il corridoio di Vasari, arriveremo sulla Piazza Pitti con l’imponente facciata del palazzo omonimo.
  • Tornati indietro attraverso il Ponte Vecchio, arriveremo a un punto panoramico lungo l’Arno per godere del ponte da lontano e misurarsi con le colonne degli Uffizi.
  • Attraverseremo il Piazzale e arriveremo al centro del potere civico e politico: Piazza della Signoria e il Palazzo Comunale, le statue della loggia dei Lanzi, quelle “di guardia” all’entrata di Palazzo Vecchio e sulla piazza.
  • Dietro Piazza della Signoria, svolteremo al Bargello, costruito prima di Palazzo Vecchio, per arrivare in Piazza Santa Croce, scenario del calcio fiorentino nel mese di giugno: la facciata affrescata del Palazzo dell’Antella, la facciata neoclassica della Basilica e i venditori di pelle.

Durante il vostro tempo libero o per pranzo, la zona di San Lorenzo è ricca in colori, con il più grande mercato del cuoio e non solo, e i ristoranti del vecchio mercato.

Per approfondire la visita…

Vale la pena visitare l’interno di qualche monumento, come ad esempio il battistero, uno dei più vecchio monumenti di Firenze, oppure Santa Croce, per scoprire gli affreschi restaurati di Giotto, e salutare alcuni dei grandi italiani: Michelangelo, Macchiavelli, Galileo…
Tutti i monumenti salvo il Duomo sono a pagamento.

Note pratiche...

  • Da poco tempo c’è un servizio di noleggio bici a Firenze, e anche di risciò a pedali. Ideale per spostarsi velocemente da una piazza all’altra.
  • Si può arrivare a Firenze comodamente in treno; se volete un comodo mezzo privato con autista, potete chiedermi un preventivo senza impegno.

Maggiori informazioni